Soluzioni per il mondo Retail, Franchising e GDO

Invio manuale o esportazione del file .XML

Nel caso in cui non venga impostato l’invio automatico o si dovessero verificare problemi nell’invio, per effettuare manualmente la trasmissione dei file “.xml” (non ancora inviati) è necessario digitare:

<3> <CHIAVE> <99> <CONFERMA>

È possibile inviare i corrispettivi all’A.E., facendo l’upload sulla piattaforma dell’A.E. “Fatture e Corrispettivi” di un file xml contenente tutti i dati giornalieri, suddivisi per azzeramenti e aliquote iva, con eventuale indicazione del regime di ventilazione.
Nel caso in cui non fosse possibile trasmettere i file “.xml” dei corrispettivi direttamente dall’ECR, è prevista la possibilità di “esportare” tali file su una pen drive. I file così prelevati possono essere poi trasmessi utilizzando altri strumenti o canali di trasmissione.

La norma prevede che tale “esportazione” (e conseguente invio per altra via) deve avvenire nel caso di mancato invio (dall’ECR) di 12 o più file (ossia per 12 o più giorni di lavoro o “azzeramenti”).
L’ECR, dopo la dodicesima chiusura, segnala a display un messaggio di warning (ERR.114 – INV./ESP. AZZ.) quando si stampa un documento commerciale o l’azzeramento giornaliero.

Il file generato deve essere caricato sul sito dell’Agenzia dell’Entrato nell’apposita sezione FATTURE E CORRISPETTIVI.

0
0